Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


VII. Contratti generali

Livello: serie

Estremi cronologici: 1865 - 1959

Consistenza: 15 unità

I contratti e le convenzioni sono atti che regolamentano e costituiscono rapporti giuridici e patrimoniali tra il Comune ed altri soggetti pubblici e privati. Con l'art. 102 n. 5 del 1865, il Sindaco fu incaricato di stipulare i contratti che erano stati in precedenza deliberati dal Consiglio comunale e dalla Giunta, che ne determinava inoltre le condizioni. Il Sindaco aveva anche la possibilità di nominare un assessore che si facesse carico delle sue funzioni in materia di contratti stipulati. Il R.D. del 1899 n. 394 incaricò della tenuta dei contratti il segretario comunale; questo decreto fu poi riconfermato dal T.U. del 1915. Il T.U.L.P.C. del 1934 n. 383, come le leggi precedenti, regolamentava gli atti e i contratti e affidava tale competenza al segretario comunale, che rogava gli atti nell'esclusivo interesse del Comune. I contratti originali dovevano essere raccolti cronologicamente, secondo numero di repertorio, e venire conservati illimitatamente. La legge vietava la distruzione o la vendita e persino di poter asportare dall'ufficio gli atti originali, anche solo per farne copia. Il segretario, una volta redatti i contratti, aveva l'obbligo di sottoporli a registrazione presso l'ufficio del registro. La serie raccoglie in quindici buste le convenzioni e i contratti stipulati dal Comune per gli anni che vanno dal 1865 al 1959. Ogni atto, indipendentemente dal volume, riporta un numero progressivo a partire dal numero 101, poiché la serie VII di questo inventario è preceduta da altri atti presenti e descritti nella parte preunitaria e numerati da 1 a 100.
La serie presenta alcune lacune individuate fra il 1944 e il 1948. Mancano alcuni contratti i cui numeri sono stati riportati in nota accanto all'affare corrispondente. I contratti sono ordinati in fascicoli annuali e seguono una numerazione unica e progressiva



1
Filza I dei contratti dal 101 al 152 1
Busta cop. m. tela
1865 - 1883
2
Contratti dal 153 al 183
Busta cop. m. tela
1883 - 1892
3
Contratti dal 184 al 208bis 1
Busta cop. m. tela
1889 - 1897
4
Contratti dal 209 al 258 1
Busta cop. m. tela
1896 - 1914
5
Contratti dal 261 al 320 1
Busta cop. m. tela
1914 - 1922
6
Contratti dal 321 al 405 1
Busta cop. m. tela
1922 - 1926
7
Contratti dal 406 al 430
Busta cop. m. tela
1926 - 1927
8
Contratti dal 431 al 530
Busta cop. m. tela
1927 - 1929
9
Contratti dal 531 al 630
Busta cop. m. tela
1929 - 1932
10
Contratti dal 631 al 740 1
Busta cop. m. tela
1932 - 1938
11
Contratti dal 741 al 900 1
Busta cop. m. tela
1938 - 1943

* - - - - - - - - - - *
12
Contratti dal 1201 al 1500 1
Busta cop. m. tela
1949 - 1951
13
Contratti dal 1501 al 1800 1
Busta cop. m. tela
1951 - 1953
14
Contratti dal 1801 al 2300 1
Busta cop. m. tela
1953 - 1956
15
Contratti dal 2801 al 3300 1
Busta cop. m. tela
1957 - 1959
icona top