Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Tassa di Famiglia

Livello: serie

Estremi cronologici: 1816 - 1864

Consistenza: 62 unità

La Tassa di famiglia venne a sostituire dal 1815 quella che prima del 1808 era stata la Tassa delle macine, ovvero una tassa personale, non relativa ai beni posseduti ma alle persone fisiche.
Si conservano i reparti, interessanti anche perché annotano la registrazione delle professioni svolte, che vanno dal 1819 al 1864, con una lacuna per il 1850, e i dazzaioli dal 1816 al 1864 con lacune per il 1850 e 1857-60. Si conserva inoltre uno "Stato delle famiglie delle parrocchie di Bibbona e Fitto di Cecina compilato per gli effetti voluti dalle istruzioni del Ministero delle Finanze" per la tassazione del 1851 (n.266)

a) Reparti.
nn. 201-235

b) Dazzaioli.
nn. 236-262


icona top