Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Bilanci di previsione icona

Livello: serie

Estremi cronologici: 1831 - 1865

Consistenza: 2 unità

Il sistema della rendicontazione finanziaria 1 introdotta nel periodo francese fu mantenuto anche dopo il 1814. Il nuovo sistema teneva conto delle ripartizioni del bilancio ed era strettamente connesso con le autorizzazioni di entrata e uscita costituite dai mandati. Con la restaurazione alcune innovazioni introdotte dalla burocrazia francese, espressione di una contabilità tecnicamente più evoluta e di un'amministrazione finanziaria più funzionale, furono mantenute. La materia finanziaria delle amministrazioni comunitative venne regolata dalla legge del 16 settembre 1816, tendente a limitare le autonomie locali.
Fu prescritta la formazione di un bilancio annuo di entrata e di uscita, che doveva essere trasmesso, in triplice copia, per l'approvazione al provveditore della Camera di Sovrintendenza comunitativa competente entro il 10 ottobre di ogni anno. Due di queste copie venivano corredate dagli allegati composti da ristretti, stati e note di dettaglio. I bilanci, o stati di previsione, prevedevano la ripartizione delle entrate e delle uscite in diversi titoli e capitoli.
A Montecatini sono pervenuti senza lacune i bilanci di previsione dal 1831 al 1865.


611
Busta contenente 30 fascicoli di bilanci preventivi per l'amministrazione economica della comunità di Montecatini dal 1831 al 1860.
Busta cart. coperta in cartone, cc. n.n. Molto danneggiata
1831 - 1860
612
Busta contenente 10 fascicoli di bilanci preventivi per l'amministrazione economica della comunità di Montecatini con documenti di corredo dal 1861 al 1865.
Busta cart. coperta in cartone, cc. n.n.
1861 - 1865
icona top