Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Assemblea cantonale icona

Livello: serie

Estremi cronologici: 1812 ott.

Consistenza: 1 unità

Alla base del sistema elettorale era l'assemblea cantonale, formata da tutti i cittadini domiciliati nel cantone e iscritti nelle liste del circondario 1 . Ogni circondario comunale dei tre dipartimenti della Toscana era diviso in cantoni, ed ad ogni cantone era assegnato uno o più giudici di pace 2 . La suddivisione territoriale di Montecatini, sede di cantone, e di Pieve a Nievole, serviva ad individuare le sezioni del registro civico, in pratica le liste elettorali dell'epoca, nelle quali dovevano risultare iscritti gli individui che avevano compiuto i ventuno anni. La comunità era suddivisa in sette sezioni: Montecatini, Bagni, Oratorio, Salsero, Terzo, Nievol Vecchia, San Pietro Apostolo; a tali sezioni, che dovevano contenere non meno di centocinquanta e non più di quattrocento individui ciascuna, si faceva riferimento in occasione della convocazione delle Assemblee cantonali 3 .
L'unico registro conservato nell'archivio di Montecatini contiene verbali dell'assemblea con trascritti i nomi degli scrutatori, dei candidati e i voti ottenuti da questi ultimi.


365
Contiene Verbali delle adunanze dell'assemblea cantonale.
Riscontro generale, risultato delle nomine fatte dall'Assemblea Cantonale; Instructions pour messieurs les presidents des assemblees de canton.
Contiene anche dd. a stampa.
Busta cart. non leg.,
1812 ott.
icona top