Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guardia civica e Guardia Nazionale

Livello: serie

Estremi cronologici: 1847 nov 24 - 1866 mag 11

Consistenza: 7 unità

All'interno di questa serie si trovano, spesso condizionate insieme, le carte prodotte dalla Deputazione della Guardia civica e verbali del consiglio di recognizione, liste, ruoli e registri di matricola prodotti negli anni dell'istituzione della Guardia nazionale. Il servizio della Guardia civica fu istituito il 4 settembre 1847 allo scopo di difendere l'indipendenza dello Stato e l'ordine pubblico interno, in aiuto alle milizie attive dello Stato 1 . Sulla base del regolamento del 15 settembre successivo 2 , il servizio era obbligatorio e doveva essere prestato dai cittadini abili compresi tra i 17 ed i 60 anni di età nel rispettivo domicilio. Erano dispensati dal servizio attivo, ma inseriti nelle liste di riserva, tutti i cittadini per i quali esso sarebbe risultato troppo gravoso in quanto li avrebbe privati del guadagno quotidiano. Il controllo finanziario e la formazione dei ruoli erano affidati dall'amministrazione comunale, ed in particolare ad una deputazione presieduta dal gonfaloniere, che aveva anche il compito di estrarre dai registri per l'iscrizione degli aventi i requisiti i nomi degli "arruolati", una volta verificata la loro idoneità. Nell'ottobre dello stesso anno le sue mansioni vennero meglio definite attraverso l'emanazione di un regolamento generale con cui si istituivano un consiglio di revisione per giudicare intorno ai reclami, il consiglio di amministrazione ed il consiglio di disciplina 3 . Nel febbraio 1849 la Guardia civica prese il nome di Guardia nazionale e poco dopo venne soppressa 4 .
La Guardia nazionale fu istituita, con decreto del 14 luglio 1859 5 e successivo regolamento del 16 luglio, per ordinanza del Ministero dell'Interno, ovunque si fosse ritenuto necessario 6 . In seguito al 4 agosto 1861, giorno in cui venne promulgata la "legge relativa al riordinamento ed armamento della Guardia Nazionale mobile", essa veniva di fatto istituita in tutto il Regno 7 . Annualmente in ogni comune venivano formate e corrette liste degli aventi requisiti distinti in tre categorie: celibi o vedovi senza prole, ammogliati senza prole, ammogliati con prole. Sulla base di queste il consiglio di recognizione provvedeva all'istituzione dei ruoli iscrivendovi prima i volontari e, qualora non fosse completato il contingente richiesto, procedendo per ordine di età e categoria.
Nel 1864, su di una popolazione di 2379 abitanti, risultano iscritti nella matricola 134 individui ed in riserva 70 8 .


226
Guardia Nazionale dal 1847 al 1861
Contiene:
1) n. 4 fascicoli Anno 1847, Anno 1848, Anno 1860, Anno 1861 contenenti lettere e circolari del Deputato della Guardia civica; notificazioni; note dei militi;
2) n. 6 lettere ministeriali della Direzione dell'arruolamento militare 1852-1854.
Busta in mezza pergamena
1847 nov 24 - 1863 gen 29
227
Ruoli e registri della Guardia nazionale dall'epoca della sua istituzione a tutto l'anno 1865
Contiene:
1) n. 3 Registri di controllo ordinario o Ruolo di Compagnia 1864-1865
2) n. 2 Registri del controllo di riserva o Ruolo di Compagnia 1865-1866
3) n. 3 Controllo del servizio ordinario dei componenti la Guardia nazionale 1863
4) n. 3 Servizio di riserva 1861-1863
5) n. 3 Controllo del servizio mobile 1863-1864
6) n. 2 Registri di Controllo mobile o Ruolo di Compagnia 1866
7) n. 2 Elenco dei militi della Guardia nazionale1861-1862
8) n. 3 Lista per ordine alfabetico della Guardia nazionale 1861-1862
9) n. 1 Lista parrocchiale degli individui aventi l'età dagli anni 21 ai 55 domiciliati nel comune di Magliano, s.d.
Busta in cartone
1861 - 1866
228
Repertorio degl'iscritti per la Guardia civica della Comunità di Magliano
Rubrica alfabetica.
Registro in mezza pergamena
[1848]
229
Registro matricola della Guardia Nazionale di Magliano
Registro in mezza pergamena
1861 - 1865
230
Guardia Nazionale 1862-1863
Contiene: n. 2 fascicoli Anno 1862 e Anno 1863 con rapporti giornalieri della Guardia nazionale, circolari, cause trattate dal Consiglio di disciplina, requisitorie del Relatore.
Busta in cartone
1862 gen 2 - 1863 dic 31
231
Guardia Nazionale 1864-1865
Contiene: n. 2 fascicoli Anno 1864 e Anno 1865 con lettere e circolari della Guardia nazionale, verbali delle adunanze; n. 1 quaderno degli individui appartenenti alla Guardia nazionale. Contiene anche a stampa: programma del terzo tiro a segno nazionale a Firenze, 1865.
Busta in cartone
1864 gen 4 - 1866 mag 11
icona top