Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Passaporti

Livello: serie

Estremi cronologici: 1808- 1812

Consistenza: 1 unità

In base alla deliberazione della Giunta Straordinaria di Toscana del 23 luglio 1808 riguardante i passaporti, qualsiasi persona avesse voluto viaggiare "fuori dal suo cantone e nell'interno della Toscana, o nelle altre parti dell'Impero Francese" era obbligata a munirsi di un passaporto, fornitogli dal maire e dotato del visto del sottoprefetto per le zone comprese nel dipartimento e del prefetto per viaggiare al di fuori del medesimo 1 . Ciascun passaporto doveva essere registrato, con data di rilascio e numero, in un apposito registro da conservarsi nell'archivio della maire. Sul passaporto era necessario menzionare espressamente "nomi, casato, età, professione, luogo di nascita e di domicilio, dei contrassegni dell'individuo e della sua qualità di francese o di straniero". Il passaporto era in carta bollata e firmato dal maire e dal viaggiatore 2 .


69
Passaporti e matrici di passaporti
Contiene: passaporti, certificati sostitutivi di passaporti a stampa, matrici.
Carte sciolte
1808 - 1812
icona top