Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Serie XX. Stato civile

Livello: serie

Estremi cronologici: 1936 - 1966

Consistenza: 123 unità

L'ordinamento dello Stato Civile italiano fu stabilito con Regio Decreto del 15 novembre 1865 e gli uffici relativi iniziarono a funzionare il primo gennaio dell'anno seguente. Le funzioni di ufficiale di stato civile furono assegnate ai sindaci, che ebbero l'incarico di tenere quattro registri per la trascrizione degli atti relativi a cittadinanza, nascita, matrimonio e morte.
I registri dovevano essere compilati in duplice copia, una delle quali, dopo la chiusura annuale, veniva trasmessa alla Cancelleria del Tribunale.
Inoltre per ciascun registro doveva essere redatto un indice alfabetico per cognome e, periodicamente, degli indici decennali da trasmettere in secondo originale alle Procure Regie.


icona top