Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Deliberazioni

Livello: serie

Estremi cronologici: 1822 - 1824

Consistenza: 2 unità

I comuni meno popolosi dei Domini Estensi, in ordine al decreto del 12 gennaio 1815, erano amministrati non da un podestà assistito da sindaci, ma da un sindaco e da due anziani. Affiancava il sindaco e gli anziani il Consiglio comunale che aveva compiti deliberativi. I consiglieri venivano scelti tra i nomi dei sessanta maggiori possidenti del Comune. Il Consiglio si adunava ordinariamente per l'approvazione del bilancio e per il rinnovo delle cariche comunali che avveniva ogni anno per un quinto dei consiglieri e ogni due anni per la nomina di sindaco. Verbalizzava le sedute il segretario, retribuito con fondi comunali e scelto tra persone che non ricoprivano cariche amministrative comunali. La serie conserva i verbali delle delibere solo per gli anni 1822 e 1824, si segnala però la presenza di copie di verbali di sedute del Consiglio per gli anni successivi tra le "Minute di lettere del sindaco".


11861
Deliberazioni del Consiglio
Cartella contenente carte sciolte
1822 feb. 23 - nov. 28
11871
Deliberazioni del Consiglio
Cartella contenente carte sciolte
1824 apr. 27 - dic. 14.
icona top