Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Commissione elettorale

Livello: sottoserie

Estremi cronologici: 1951 dic. 15 - 1957 mag. 30

Consistenza: 1 unità

Nel 1894 1 fu sancito che una specifica Commissione assolvesse il compito di formare e revisionare annualmente le liste elettorali sia amministrative che politiche, compito fino allora affidato alla Giunta. La Commissione, presieduta dal sindaco, era composta da 4 o 6 membri, nominati dal Consiglio e redigeva 3 elenchi: uno con le proposte di inserimento nella lista degli aventi diritto, un secondo con le proposte di cancellazione, l'ultimo in cui erano riportate le persone le cui domande di iscrizione non erano state accolte.
Gli elenchi, assieme alle liste elettorali in corso di validità, venivano inviati alla Commissione elettorale provinciale che redigeva le nuove liste permanenti.
Con l'introduzione del suffragio universale, nel 1912, si moltiplicò il numero delle liste che si dovevano redigere: tre elenchi erano di pertinenza del Sindaco, altri cinque elenchi spettavano alla Commissione elettorale comunale.


1
Registro dei verbali della commissione elettorale
Registro
1951 dic. 15 - 1957 mag. 30
icona top