Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Elezioni

Livello: serie

Estremi cronologici: 1900 - 1964

Consistenza: 12 unità

Le liste elettorali contengono l'elenco dei cittadini che posseggono i requisiti di legge per essere elettori politici e amministrativi.
Con la legge n°286 dell'11 luglio 1894 fu istituita la Commissione elettorale comunale che assunse il compito, fino ad allora svolto dalla Giunta, di redigere tali liste ed effettuarne annualmente la revisione. Venivano compilati elenchi con le proposte di cancellazione e di iscrizione nelle liste elettorali poi inviati alla Commissione elettorale provinciale per l'approvazione. Sulla base di quanto approvato venivano quindi corrette le liste permanenti.
Nel 1926, con l'introduzione del Podestà e l'abolizione del sistema elettorale, vennero sottoposte a revisione unicamente le liste degli elettori politici. La Commissione riprese poi le sue funzioni nel 1945, con il ripristino del sistema elettorale, furono allora redatte nuove liste elettorali, maschili e femminili 1 .
La serie è lacunosa, costituita da tre sottoserie concernenti i verbali della Commissione elettorale (dal 1951 al 1957), le liste elettorali (dal 1900 al 1904) e le variazioni delle liste (del 1903 e dal 1963 al 1964). Altro materiale relativo agli affari elettorali è reperibile nella serie "Carteggio ed atti degli affari comunali".


icona top