Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Pagamenti per il Monte Gragno

Livello: serie

Estremi cronologici: 1733 - 1807

Consistenza: 1 unità

L'annosa disputa per il Monte Gragno, territorio di confine con lo Stato fiorentino, vide un concreto momento di assestamento a seguito del Lodo di Pio V, in data 17 aprile 1570, con il quale fu definita l'assegnazione perpetua alla Repubblica di Lucca, affidando la proprietà ai Comuni di Gallicano, Cardoso e Bolognana, con l'onere per questi Comuni di versare annualmente al Comune di Barga la somma di centotrenta ducati.
Tra le condizioni incluse nel documento figurò il diritto per i fiorentini di porre un presidio sul Monte Gragno qualora fossero nati sospetti di guerra; tale elemento contribuì a mantenere nella zona una situazione di estrema fragilità ed instabilità. Le Comunità di Gallicano, Cardoso e Bolognana non mancarono di adempiere annualmente e puntualmente, il 28 di giugno, al pagamento della somma determinata: di tali «solutiones» si trova un registro che costituisce la presente Serie. Gli atti furono fatti e celebrati in Barga, nel Palazzo Pretorio, ove si recavano i rappresentati delle tre Comunità della Vicaria di Gallicano.


142
Gallicano - Barga
Contiene registrazioni di pagamenti in denaro effettuati dalle Comunità di Gallicano a favore di Barga relativamente agli anni 1733-1807.
Reg. leg. perg., in 4° di cc. 1-94; + 8/1
1733-1807
icona top