Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Vicariato regio di Fucecchio dopo la Restaurazione

Livello: fondo

Estremi cronologici: 1785 - 1849 dic. 31

Consistenza: 115 unità

Con il regolamento del 27 giugno 1814 vennero soppresse le Prefetture e le sottoprefetture del periodo francese. All'interno dei circondari di governo e di commissariato si ricostituirono i Vicariati Regi dai quali dipendevano le podesterie. I Vicari avevano giurisdizione sui reati non superiori al confino, per quelli più gravi si doveva ricorrere alla Rota Criminale fiorentina alla quale venivano trasmesse l'indagine informativa e quella istruttoria. La riforma giudiziaria del 1838 limitò ulteriormente le competenze vicariali a risoluzioni di danni dati, ingiurie semplici, per pene detentive non superiori a otto giorni di reclusione e l'applicazione di una multa massima di 25 lire. 1




icona top