Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Comunità dopo la Restaurazione

Livello: fondo

Estremi cronologici: 1586 giu. 29 - 1880

Consistenza: 263 unità

Con la fine del regime napoleonico e l'avvento della "restaurazione" decadde l'apparato amministrativo introdotto dal governo francese e si riattivarono le strutture centrali e periferiche esistenti in Toscana prima del 1808. Furono dunque soppresse le Mairies e si riorganizzarono le vecchie "comunità" per le quali fu emanato, nel corso del 1816, un nuovo regolamento generale che ripristinò il Magistrato comunitativo, il Consiglio generale e la figura del Gonfaloniere che divenne, però, organo di nomina centrale e vide fortemente aumentate le sue competenze.




icona top