Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetto conservatore:

Contenuto della pagina


XXVI. Registri della popolazione

Livello: serie

Estremi cronologici: 1901 - 1930

Consistenza: 50 unità

Il servizio d'anagrafe fu introdotto nel Regno con R.D. 31 dicembre 1864, n. 2105 e affidato all'autorità municipale. Ciò comportò l'istituzione in ogni comune di un registro della popolazione residente, destinato sia a mettere in evidenza lo stato numerico della popolazione, sia a rilevare i mutamenti che si verificassero nella sua composizione per cause naturali o civili (morti, nascite, emigrazioni, cambiamenti di stato per matrimonio, etc.). Il registro era costituito dall'insieme dei 'fogli di famiglia', su cui venivano trascritti, e costantemente aggiornati, i dati relativi a ciascun nucleo familiare residente nel comune.
L'obbligo della tenuta del registro della popolazione, inizialmente disatteso da molti comuni, fu ribadito dall'articolo 7 della legge che indiceva il censimento generale dei 1871 e ulteriormente disciplinato col regolamento del 4 aprile 1873, n. 1363. Quest'ultimo impose la redazione, oltre che dei 'fogli di famiglia', anche di 'schede individuali', intestate ai singoli cittadini e contenenti i dati relativi alla loro posizione anagrafica, di stato civile, professionale, e di 'fogli di casa', da approntare per ogni edificio adibito ad abitazione nel territorio comunale, su cui riportare tutte le indicazioni necessarie alla loro individuazione. Il R.D. 21 ottobre 1901, n. 445, approvando il nuovo regolamento per la formazione e la tenuta del registro di popolazione, ribadì l'obbligo della compilazione dei 'fogli di casa', dei 'fogli di famiglia' e delle 'schede individuali'; dette inoltre disposizione che i 'fogli di casa', raggruppati per frazioni, fossero disposti secondo l'ordine alfabetico della denominazione delle vie e delle piazze e, al loro interno, secondo la numerazione civica dei fabbricati e stabilì che riportassero la registrazione del numero progressivo con cui erano contrassegnati ed ordinati i 'fogli di famiglia'; le 'schede individuali' dovevano invece essere disposte in ordine alfabetico. I 'fogli di casa' furono sostituiti dal R.D. 2 dicembre 1929, n. 2132, con 'cartelle di casa', all'interno delle quali riunire i fogli delle famiglie abitanti in ciascun edificio e da disporre per ordine di strade e piazze.
A Fiesole la documentazione conservata in archivio è costituita dal registro impiantato nel 1901 ed aggiornato fino al 1930, che fu realizzato riutilizzando i 'fogli di famiglia' e le 'schede individuali' già esistenti e compilando ex novo i 'fogli di casa', e dal registro impiantato nel 1930, in base alle disposizioni ed ai modelli previsti dal regolamento del 1929, ed aggiornato fino al 1961, anno in cui è stato sostituito a seguito della meccanizzazione dell'anagrafe. Di entrambi i registri mancano le 'schede individuali'.



l
Fogli di casa, del registro della popolazione, raggruppati per parrocchie
Fiesole.
1901 - 1930
2
Fiesole.
1901 - 1930
3
Basciano; Maiano; Monteloro; Montereggi; Muscoli; Ontignano; Pontanico.
1901 - 1930
4
Quintole; Saletta; S. Clemente; S. Domenico; Sveglia; Terenzano; Torri; Trespiano; Valle; Vincigliata.
1901 - 1930
5
Fogli di famiglia, disposti per numero progressivo, del registro della popolazione
Residenti, dal n. n. 1 al n. 300
1901 - 1929
6
Residenti dal n. n. 301 al n. 600
1901 - 1929
7
Residenti dal n. n. 601 al n. 900
1901 - 1929
8
Residenti dal n. n. 901 al n. 1100
1901 - 1929
9
Residenti dal n. n. 1101 al n. 1400
1901 - 1929
10
Residenti dal n. n. 1401 al n. 2300
1901 - 1929
11
Residenti dal n. n. 2301 al n. 2600
1901 - 1929
12
Residenti dal n. n. 2601 al n. 3100
1901 - 1929
13
Residenti dal n. n. 3101 al n. 3900
1901 - 1929
14
Residenti dal n. n. 3901 al n. 4300
1901 - 1929
15
Residenti dal n. n. 4301 al n. 4600
1901 - 1929
16
Residenti dal n. n. 4601 al n. 4900
1901 - 1929
17
Residenti dal n. n. 4901 e oltre
1901 - 1929
18
Passati a Firenze dal n. n. 2 al n. 1343
1901 - 1929
19
Passati a Firenze dal n. n. 1344 al n. 1563
1901 - 1929
20
Passati a Firenze dal n. n. 1564 al n. 1919
1901 - 1929
21
Passati a Firenze dal n. n. 1922 al n. 2341
1901 - 1929
22
Passati a Firenze dal n. n. 2420 al n. 2820
1901 - 1929
23
Passati a Firenze dal n. n. 2821 al n. 3357
1901 - 1929
24
Passati a Firenze dal n. n. 3359 al n. 3771
1901 - 1929
25
Emigranti dal n. 1 al n. 900
1901 - 1930
26
Emigranti dal n. n. 901 al n. 2400
1901 - 1930
27
Emigranti dal n. n. 2401 al n. 4100
1901 - 1930
28
Emigranti dal n. 4101 e oltre
1901 - 1930
29
Irreperibili al censimento del 1901
1901
30
Irreperibili Al censimento del 1911
1911
31
Irreperibili Al censimento del 1921
1921
32
Fogli di famiglia, contenuti nelle cartelle di casa, del registro della popolazione
da via degli Allori a via Aretina (nn. l-124)
1930 - 1961
33
via Aretina (nn. 124-402)
1930 - 1961
34
da via Baccano a via Benedetto da Maiano
1930 - 1961
35
da via Bolognese a via Caldani
1930 - 1961
36
da via Caldine a via Collina
1930 - 1961
37
da via Colzi a via Diaz
1930 - 1961
38
da via Doccia a via Faentina (nn. 1-80)
1930 - 1961
39
via Faentina (nn. 81-292)
1930 - 1961
40
da via Faentina (nn. 296-454) a via delle Fontanelle
1930 - 1961
41
da via Fontesotterra a via Gramsci
1930 - 1961
42
da via delle Gualchiere a via Masseto
1930 - 1961
43
da via Massicini a piazza Mino
1930 - 1961
44
da via della Molina a via Palazzaccio
1930 - 1961
45
da via Palazzine a via Peramonda
1930 - 1961
46
da via dei Poggi a via Riotorto
1930 - 1961
47
da via Risorgimento a piazza S. Domenico
1930 - 1961
48
da via S. Domenico a via S. Miniato in colle
1930 - 1961
49
da via del Salviatino a via Vecchia delle Molina
1930 - 1961
50
da via Vecchia Faentina a via Viuccia
1930 - 1961
icona top