Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Dazio dei possidenti 1

Livello: serie

Estremi cronologici: 1815 gen. 1 - 1816 apr. 30

Consistenza: 1 unità

Questo dazzaiolo appartiene ad un periodo di transizione (1815-1816), durante il quale, una volta abolite le istituzioni francesi, non erano ancora nate le nuove comunità restaurate con le loro innovazioni politiche e fiscali, oppure stavano appena nascendo, e così ci si rifaceva in parte alle vecchie. Infatti tale imposizione, probabilmente l'ultima di questo tipo, ricalca il vecchio dazio dei possidenti, distribuito per "comunelli", anche se in questo periodo Cutigliano si stava già costituendo come comunità autonoma. Ad essa, come imposta sulla proprietà, venne poi sostituita la tassa prediale e il dazio comunitativo.


197
G. 9. Cutigliano 1815
N. 5. Dazzaiolo del comunello di Cutigliano per mesi 16 dal primo gennaio 1815 a tutto aprile 1816 a ragione di soldi sei e denari otto per lira.
registro legato in cartone, contenuto in busta moderna. cc. n. n.
1815 gen. 1 - 1816 apr. 30
icona top