Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Imborsazioni e tratte

Livello: serie

Estremi cronologici: 1776 aprile 10 - 1803 giugno 9

Consistenza: 1 unità

Il sistema di elezione per tratta del Magistrato e del Consiglio comunitativo regolato dal Regolamento generale per le comunità del Distretto del 29 settembre 1774 e dal Regolamento locale per la comunità di Colle del 1776, prevedeva annualmente l'estrazione degli elementi giudicati abili agli uffici in base a criteri di censo, eliminando di fatto ogni discrezionalità nello squittinio degli eleggibili, fino a quel momento eseguito ogni sei anni prima della compilazione della Riforme sulla base della consuetudine alla residenza negli uffici comunitativi o di particolari privilegi 1 . Le operazioni di imborsazione e tratta erano affidate al cancelliere e non necessitavano dell'approvazione del soprassindaco della Camera delle comunità, cui dovevano essere tuttavia notificati gli estratti 2 . Mantenendo un antico uso le borse venivano conservate presso il monastero di S. Caterina 3 . Alla serie afferisce un unico registro contenente gli elenchi di ufficiali estratti negli anni 1776-1803. Dopo quella data i verbali delle estrazioni verranno ordinariamente registrati fra le deliberazioni del Magistrato.


1769(216; 61; 402; 369)
Libro delle tratte
Reg. leg. in perg. cc. 29 scritte
1776 aprile 10 - 1803 giugno 9
icona top