Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetto conservatore:

Contenuto della pagina


Libri dei debiti e crediti con Firenze

Livello: sottoserie

Estremi cronologici: 1551-1643

Consistenza: 2 unità


962(1980; 30; 590; 926)
(In cop.) "Debiti e crediti di Firenze"
A c. 1r: "In Dei nomine amen. Innel presente libro facto et cominciato l'anno 1551 di novembre si terrà conto per me Lodovico Tancredi proveditore della maggiore Gabella del Comune di Colle et per li altri miei subcessori in decto offitio di tucti li debiti et crediti di decto Comune con lo illustrissimo et excellentissimo duca di Firenze et suoi magistrati secondo che giornalmente occorrerà copiando tucte le poliçe et altre scripture che giornalmente saranno descripte innel libro di membrana colla coverta di pelle rosso che è deputato per tali scripture da portarsi tempo per tempo a Firenze per li administratori del decto Comune di Colle".
proveditore della maggiore Gabella del Comune
Lodovico Tancredi

Contiene: (cc. 15r-97r) Reparto dell'imposta del sale (<1564>).
Reg. leg. in perg. di cc. 97.
1551-1561
963(2028; 627; 903)
Libri dei debiti e crediti con Firenze
A c. 1r: "Questo libro fatto per me Niccolò Picchinesi da Colle al presente provveditore del Comune di Colle è per tenere conto di tutti i denari si pagheranno per la comunità di Colle o suoi agenti al Comune di Firenze come per obbligo del mio ufficio. Dispone la presente Riforma fatta il primo febbraio 1567"
provveditore del Comune
Niccolò Picchinesi da Colle

Contiene: (cc. 15r-97r) Reparto dell'imposta del sale (<1564>).
Reg. leg. in perg. di cc. 122. acefalo
1568-1643
icona top