Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Campione icona dei beni della comunità

Livello: serie

Estremi cronologici: 1561 - 1799

Consistenza: 1 unità

Questo campione, in cui troviamo descritti in varie epoche tutti gli immobili di proprietà del comune, era finalizzato al controllo sulla riscossione dei canoni di livello e di affitto; alla revisione effettuata nel 1710 presero parte anche dei misuratori appositamente eletti dal consiglio comunale, con l'assistenza del Cancelliere ser Alberto Dei da Prato.



17(P[1] 171)
Campione dei beni della comunità di Cerreto Guidi
Campioni di beni
Cancelliere
Alberto Dei

A c. 42: Nuova descrizione di tutti i beni stabili di diretto dominio, 1710.

Repertorio dei livellari del Comune.

Contiene: Piante dei beni descritti. La prima carta, in pergamena, riporta una lista di pagamenti per una presenza richiesta nel mese di maggio. La scrittura è databile sec. XIV.

Sul verso, in alto si legge la seguente nota: de dicto quarteiro Sancte Crcis et de dicto vexillo Leonis nigri et dicta die XVII mensis may.

A c. 42 si legge: ...misurati da Jacopo di Lazzero dal Ponte a Cappiano di Fucecchio a misura fiorentina con canna di braccia 6 di braccio da terra e canne 48 quadre fanno uno staiolo fiorentino, con l'intervento di Diacinto Fabbri, Giovanni Guidetti e Jacopo Antonini deputati dal Consiglio per deliberazione del 24 luglio 1710 e con l'assistenza di ser Alberto Dei di Prato.


Filza cc. 1-89
1561 - 1799
icona top