Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Imposte e tasse

Livello: serie

Estremi cronologici: 1815 - 1852

Consistenza: 73 unità

Col ripristino del sistema amministrativo lorenese venne reintrodotta temporaneamente un'imposta ordinaria per supplire alle spese comunitative e istituita una tassa personale (tassa di famiglia) ripartita tra le comunità e, all'interno di queste, tra i capofamiglia 1 . Il regolamento del 1816 introdusse una tassa prediale gravante sui possessori di beni stabili, da esigersi con le stesse modalità della vecchia tassa di redenzione 2 , cui poteva essere affiancata un'altra tassa (dazio comunitativo) volta a far fronte alle spese ordinarie della comunità 3 .

La serie conserva solo una parte della documentazione redatta dal cancelliere di San Quirico a fini fiscali per la comunità di Castiglione e in particolare, oltre ad alcuni registri relativi ad Imposizioni straordinarie, i Dazzaioli della tassa prediale degli anni 1817-1852 e i Dazzaioli della tassa di famiglia degli anni 1817-1852.



icona top