Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Vicaria della Val di Lima

Livello: fondo

Estremi cronologici: 1543 - 1804

Consistenza: 33 unità

Lo Stato Lucchese, durante il periodo Repubblicano, ebbe una struttura storico-istituzionale sostanzialmente unitaria e questa caratteristica si riflette anche nella documentazione archivistica che presenta, di fatto, un nucleo di scritture centralizzate presso la Camera Librorum et Scripturarum del Comune ed un nucleo di archivi territoriali che facevano capo alle Comunità e alle Vicarie.
Ogni entità territoriale ebbe la sua produzione documentaria e, di conseguenza, un suo archivio; ogni sede di Vicaria conservò le scritture attinenti alla sua organizzazione in un luogo diverso da quello predisposto dalle singole Comunità sino alla fine del XVIII secolo. Con l'avvento dei Francesi gli archivi delle antiche Comunità persero la loro individualità e furono concentrati presso la sede della circoscrizione amministrativa, si chiamasse essa Vicaria, Dipartimento, Cantone, etc.
In questo panorama si colloca l'archivio preunitario del Comune di Bagni di Lucca, che rappresenta uno dei complessi documentari repubblicani più cospicui, in quanto a ricchezza e quantità di materiali, insieme a Borgo a Mozzano, Camaiore e Coreglia Antelminelli. Per quanto riguarda il periodo della Repubblica di Lucca, contenente le carte che dal XVI secolo giungono fino all'anno 1799, si è operata una prima grossa distinzione concernente da un lato la documentazione prodotta dalla Vicaria, dall'altro quella prodotta dalle singole Comunità. All'interno di questa scelta si è raggruppato il materiale, in base alla sua tipologia, creando così delle serie autonome che sono state collocate secondo quell'ordine che il Casanova definisce, introducendo una gerarchia, "nuclei direttivi e nuclei esecutivi" 1 .
In sostanza, si è iniziato riunendo, sia nel settore Vicaria, sia nel settore Comunità, gli Statuti, le Deliberazioni, gli Estimi e così a seguitare. Coincidendo la Vicaria con un'unica realtà storico-istituzionale, la produzione archivistica non ha avuto necessità di ulteriori scelte strutturali e pertanto all'interno delle singole serie è stata collocata con il rispetto dell'ordine cronologico.




icona top