Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Ente comunale di assistenza

Livello: fondo

Estremi cronologici: 1933 - 1978

Consistenza: 91 unità

Gli Enti Comunali di Assistenza furono istituiti con la legge 3 giugno 1937, n. 834 che abolì le Congregazioni di carità e ne determinò il passaggio del patrimonio e delle funzioni.
L'amministrazione dei nuovi Enti fu affidata ad un comitato presieduto dal podestà e nominato in parte dal prefetto ed in parte dalle associazioni fasciste locali.
L'E.C.A. di Altopascio si insediò il 14 aprile 1942, presieduto dal commissario prefettizio, per l'adozione dello statuto 1 . Il 3 marzo 1945 a seguito di atto di nomina da parte della giunta comunale provvisoria, nominata a sua volta dal Comitato di Liberazione Nazionale, venne costituita una nuova commissione che rimase in carica per poco più di un anno, quando tutti i componenti rassegnarono le dimissioni nelle mani della giunta eletta a seguito delle elezioni amministrative del 7 aprile 1946. Una nuova commissione venne nominata dalla neoeletta giunta con deliberazione del 25 giugno 1946. Gli Enti Comunali di Assistenza furono soppressi con D.P.R. 24 luglio 1977, n. 616, che trasferì ai comuni le funzioni di pubblica beneficenza.




icona top