Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Abbondanza

Livello: serie

Estremi cronologici: 1748 - 1776

Consistenza: 2 unità

L'abbondanza "o sia quella distribuzione, imprestanza di grano solita farsi dalla Comunità di Castagneto a quei Comunisti coll'aumento di libbre sei per sacco nell'atto della restituzione" fu istituita nel 1748. Venne abolita il 17 giugno 1776 con l'entrata in vigore del "Regolamento generale per le comunità del territorio pisano comprese nella Cancelleria di Campiglia".



5(24)
Abbondanza di Castagneto. Registro dei mandati alli Camarlinghi
"Nel presente libro intitolato Abbondanza di Castagneto si descriverà tutto il grano che sarà consegnato al Camarlingo pro tempore di questa comunità, e quello che da esso sarà da anno in anno esitato col precedente mandato di questa cancelleria ed a forma della deliberazione fatta nella medesima dalli Commissari di questo luogo sotto di 31 di marzo li 1748 col precedente ordine delle Sig.rie loro Ill.me come al Libro delle Deliberazioni, e Partiti di questa Comunità a 17 ed il presente libro deve essere tenuto ed amministrato in questa Cancelleria e doverà questo avere correlazione con quello che sarà consegnato al detto Marco Antonio Casabianchi presentemente Camarlingo suddetto; principiato il sudd. libro ed amministrazione da me infrascritto questo dì 17 aprile 1748, e tutto a Gloria di Dio e di S. Guido protettore e fu pubblico beneficio. In quorum Francesco del Signore Commissario e Cancelliere"
Registro legato in pergamena cc. numerate fino a 75
1748 aprile 17 - 1775 maggio 20
6(23)
Abbondanza entrate ed uscite
Registro legato in pergamena cc. numerate sino a 12
1748 novembre 1 - 1776 febbraio 1
icona top