Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guardia nazionale

Livello: serie

Estremi cronologici: 1859 - 1866

Consistenza: 16 unità

Il decreto del 14 luglio 1859 «considerando che la miglior difesa del paese in tempo nel quale il nostro esercito è assente sia lo stesso paese, che vegli indefessamente alla quiete interna e accorra con le armi cittadine a reprimere coloro che tentassero di turbarla», istituì una Guardia Nazionale in cui fossero ammessi i possidenti ed i loro figli, nativi dello Stato o ivi domiciliati da almeno dieci anni, dall'età di ventuno fino ai cinquanta anni 1 . Coloro che avevano i requisiti richiesti erano divisi in tre categorie: celibi o vedovi senza prole, ammogliati senza prole e ammogliati con prole. Il Consiglio di recognizione provvedeva alla compilazione dei ruoli, inserendo prima i volontari e poi gli altri per ordine di età e di categoria.


icona top