Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Livelli e contratti

Livello: serie

Estremi cronologici: 1729 - 1883

Consistenza: 3 unità

In ordine al motuproprio del 22 marzo 1827 1 e alla successiva ministeriale della camera di soprintendenza comunitativa del compartimento fiorentino del 28 novembre 1828 2 , anche ad Uzzano risultano compilati un registro dei beni stabili, rendite e proventi della comunità e, separatamente, un campione dei livelli. Nel primo vennero riportati gli immobili in possesso della comunità dati in affitto e quelli che, stante l'applicazione di imposte in quanto adibiti a mulini, frantoi, gualchiere e altro, producevano un reddito per la comunità, unitamente agli altri cespiti e proventi che dalla comunità stessa erano dati in appalto a privati (frutti di censi, di capitali, di beni alienati, di fitti e pigioni). Il secondo era invece riservato alla descrizione dei beni dati a livello, riportando il beneficiario del contratto e le obbligazioni a carico delle parti contraenti, con l'indicazione dell'ammontare del canone e della scadenza delle rate di pagamento e del livello stesso. Sulla base di questi due registri il cancelliere compilava annualmente i dazzaioli delle rendite proprie della comunità che, allegati a quelli del dazio comunitativo o come fascicoli a sé stanti, venivano poi consegnati al camarlingo per l'esazione secondo le modalità consuete. È presente anche una busta contenente vari inserti relativi a livelli, contratti e obbligazioni a favore della comunità per i secc. XVIII e XIX, che riprende la consuetudine delle filze di atti e memorie tipica delle cancellerie prenapoleoniche.


673(F35; 491)
Livelli, obbligazioni e contratti diversi con iscrizioni ipotecarie
Contiene 13 fascicoli: 1. "Comune di Uzzano - Fiascaini, contratto, borderò e calcolazioni", 1813-1824; 2. Affrancazione da un contratto di livello delle sorelle Livini: documenti, 1867; 3. Documenti relativi a varie cartelle del debito pubblico, 1855-1883; 4. Iscrizioni ipotecarie, 1837-1860; 5. Obbligazione ipotecaria di Gaspero Teglia in favore della Comunità di Uzzano, 1859; 6. Atti e contratti diversi, 1823-1838; 7. Atti di obbligazione dei camarlinghi, 1818-1844; 8. Atto a stampa riguardante l'accollo delle spese della guerra di Napoli, 1819; 9. Contratti di livello, tra gli altri del mulino e del frantoio di S. Allucio, 1729-1834; 10. Affrancazioni, 1822-1849; 11. Atti giudiziari per incanto di beni, 1834; 12. Istanza della famiglia Convalle per affrancarsi da un livello, cc. 2, 30 giugno 1880; 13. Ordini di pagamento della Comunità di Uzzano, 9 cc. sciolte, 1829-1847.
Busta
1729 - 1883
674(I40; 537)
Registro dei beni stabili, rendite e proventi della Comunità di Uzzano formato nell'anno 1829
Registro dei beni stabili, rendite, proventi della comunità di Uzzano, esclusi i livelli, secondo le istruzioni annesse al motuproprio del 22 marzo 1827.
In allegato: annotazioni e conti; iscrizione ipotecaria, 1837; lettera inviata al sindaco di Uzzano Francesco Di Grazia, 1868.
Reg. leg. mezza perg. cc. I-II, 1-67
1829
675(I41; 538)
Comunità di Uzzano. Campione dei livelli
Campione dei livelli della Comunità secondo le istruzioni annesse al motuproprio del 22 marzo 1827, con alberi genealogici e annotazioni fino al 1861. Con indice alfabetico.
Reg. leg. mezza perg. cc. I-XXV, 1-78
1829
icona top