Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Saldi

Livello: serie

Estremi cronologici: 1557 - 1777

Consistenza: 9 unità

Il responsabile della gestione finanziaria del comune era il camarlingo che veniva eletto per tratta durante una seduta del consiglio comunale e rimaneva in carica sei mesi; di solito la carica veniva rinnovata per il semestre successivo, ma a Calcinaia non era infrequente il caso in cui allo stesso camarlingo veniva rinnovata la carica per diversi anni di seguito. Allo scadere di ogni esercizio finanziario si procedeva al "saldo"delle entrate e delle uscite che consisteva nella loro somma algebrica, il cosiddetto "calcolo delle ragioni". La prima revisione in loco dei saldi veniva effettuata da due ragionieri comunali affiancati, nel periodo più antico, dal podestà di Pontedera, poi dal cancelliere al quale, a partire dalla fine del XVI secolo, venne dato anche l'incarico di controllare l'operato del camarlingo. I libri dei saldi venivano poi inviati al Magistrato dei Nove per l'approvazione definitiva. Dai primi anni del XVII secolo il controllo amministrativo e contabile dei comuni della cosiddetta provincia pisana venne affidato al Magistrato dei Surrogati risiedente a Pisa. La serie comprende nove registri dal 1557 al 1777. Dal 1626 al 1686 compaiono i saldi del fosso Giuntino separati da quelli generali.


7(9; 91)
Saldi del camarlingo
camarlinghi
Niccodemo di Mariano 1557 novembre - 1558 aprile
Bino di Matteo 1558 maggio - 1558 ottobre
Bernardino di Matteo 1558 novembre - 1559 aprile
Marco di Salvestro 1559 - 1560
Francesco di Matteo 1560 - 1561
Ulivieri di Mariano di Lupo 1561 - 1562
Ulivieri di Francesco Bachereti 1562 - 1563
Jacopo di Jacopo di Miliano 1563 - 1564
Giuliano di Buto 1564 - 1565

Registro legato in pergamena, cc. scritte 43
1557 - 1565
8(10; 92)
Saldi del camarlingo
camarlinghi
Simone di Gherardo di Simone 1565 - 1566
Matteo di Gherardo di Nero 1566 novembre - 1567 aprile
Jacopo di Jacopo di Miliano camarlingo dei grani dell'Abbondanza 1563
Matteo di Gerardo di Nero 1566 maggio - 1567 ottobre
Guglielmo di Matteo 1567 - 1568
Jacopo di Salvadore 1568 - 1569
Memo di Matteo Barsoli 1569 - 1570
Giovanni di Luca 1570 - 1571
Jacopo di Jacopo di Miliano 1571 - 1572
Lorenzo di Coccio Galli 1572 - 1573
Bartolomeo di Sandro di Nero 1573 - 1574
Jacopo di Salvadore 1574 - 1575
Sandro di Bartolomeo 1575 - 1576
Gianbattista di Santi di Mariano 1576 - 1577
Miliano di Jacopo 1577 novembre - 1578 aprile

Con indice dei camarlinghi.
Registro legato in pergamena, cc. 88 **
1565 - 1578
9(11; 93)
Saldi dei Camarlinghi
Questo è il libro delle ragioni del comune di Calcinaia Podesteria di Pontedera...
camarlinghi
Jacopo di Salvadori 1592 - 1593
Luca di Francesco Bossi 1593 - 1594
Giovanni di Simone Barsali 1594 - 1595
Bartolomeo di Sandro di Bartolomeo 1595 - 1596
Matteo di Bastiano 1596 - 1597
Jacopo di Salvadore 1597 - 1598
Raffaello di Bastiano Bocciantini 1598 - 1599
Bartolomeo di Sandro di Nero 1599 - 1600
Luca di Francesco Bossi 1600 - 1601
Simone di Giovanni di Matteo 1601. 1602
Matteo di Bastiano Bossi 1602 - 1603
Bartolomeo di Sandro di Neri 1603 - 1604
Gherardo di Ulivieri 1604 - 1605
Gherardo di Ulivieri Bachareti 1605 - 1606
Gherardo di Ulivieri 1606 - 1607
Polito di Simone 1607 - 1608
Matteo di Bastiano Bossi 1608 - 1609
Domenico di Biagio 1609 - 1610
Bartolomeo di Matteo del Bianco 1610 - 1611
Francesco di Giuliano di Buso 1611 - 1612
Salvestro di Marco di Salvestro 1612 - 1613
Luca di Francesco Bossi 1613 - 1614
Benedetto di Batista Catanorchi 1614 - 1615

Registro legato in pergamena, cc. scritte 141
1592 - 1615
10(12; 94)
Saldi dei Camarlinghi
Questo è il libro delle Ragioni del Comune di Calcinaia
camarlinghi
Salvestro di Marco di Salvestro 1615 - 1616
Ulivieri di Bartolomeo Bachereti o Bacchereti 1616 - 1617
Cesari di Marsilio di Cesari 1617 - 1618
Domenico di Biagio di Filippo 1618 - 1619
Cesari di Marsilio di Cesari 1619 - 1620
Bernardo di Piero di Martino 1620 - 1621
Domenico di Biagio di Filippo 1621 - 1622
Benedetto di Lorenzo Catanorchi 1622 - 1623
Domenico di Biagio di Filippo 1623 - 1624
Gherardo d'Ulivieri Bachereti 1624 - 1625
Bartolomeo d'Ulivieri Baccareti 1625 - 1626
Francesco di Giuliano di Buto 1626 - 1627
Polito di Simone 1627 - 1628
Domenico di Biagio Lupi 1628 - 1629
Matteo di Luca Taccini 1629 - 1630
Polito di Simone 1630 - 1631
Guerra di Bartolo di Piero 1631 - 1632
Polito di Simone d'Andrea 1632 - 1633
Domenico di Biagio Lupi 1633 - 1634
Matteo di Luca Taccini 1634 - 1635
Salvatore di Michele Catanorchi 1635 maggio - 1635 ottobre
Benedetto di Piero Filidei 1635 novembre - 1636 aprile
Polito di Simone di Andrea 1636 - 1637
Salvestro di Bartolomeo Parelli 1637 - 1638
Domenico di Bartolo Guidoni da Calcinaia 1638 - 1639
Marsilio di Cesare da Calcinaia 1639 - 1640
Polito di Simone di Andrea da Calcinaia 1640 - 1641

A partire dal maggio-ottobre 1626 i saldi del fosso Giuntino seguono, semestre per semestre, quelli del Comune.
Registro legato in pergamena, cc. scritte 143
1614 - 1641
11(13; 95)
Libro delle Ragioni del Comune di Calcinaia
camarlinghi
Gherardo d'Ulivieri Bacchereti 1641 - 1642
Salvatore di Michele Catanorchi 1642 - 1643
Salvestro di Bartolomeo Perelli 1643 - 1644
Domenico di Bartolo Guidoni 1644 - 1645
Salvatore di Michele Catanorchi 1645 - 1646
Francesco d'Amerigo 1646 - 1647
Annibale di Giovanni del Nero 1647 - 1648
Salvatore di Michele Catanorchi 1648 - 1649
Piermaria di Francesco Duranti 1649 - 1650
Mariano di Annibale del Nero 1650 - 1651
Marsilio di Cesare di Marsilio 1651 - 1652
Gherardo Bacchereti 1652 - 1653
Pasquino di Filippo Lupi 1653 - 1654
Salvestro di Jacopo Guidoni 1654 - 1655
Marsilio di Cesare di Marsilio 1655 - 1656
Pasquino di Filippo Lupi 1656 - 1657
Lorenzo di Domenico Guidoni 1657 - 1658
Pasquino di Filippo Lupi 1658 - 1659
Marsilio di Cesare di Marsilio 1659 - 1660
Pasquino di Salvatore Guidoni 1660 - 1661
Piersimone di Domenico Chiocchini 1661 - 1662
Lorenzo di Domenico Guidoni 1662 - 1663

Contiene anche i saldi del fosso Giuntino c. s.; a c. 56: "Ristretti e calculi di ragioni" di precedenti camarlinghi.
Registro legato in pergamena, cc. scritte 157
1641 - 1663
12(14; 95bis)
Libro delle Ragioni del Comune di Calcinaia
camarlinghi
Lorenzo di Domenico Guidoni 1663 - 1665
Marsilio di Cesare di Marsilio 1665 - 1666
Saturno di Ulivieri Bacchereti 1666 - 1667
Lorenzo di Domenico Guidoni 1667 - 1668
Pasquino di Filippo Lupi 1668 - 1670
Marsilio di Cesare di Marsilio 1670 - 1672
Saturno Bacchereti 1672 - 1674
Bartolomeo Bacchereti 1674 - 1676
Pasquino di Filippo Lupi 1676 - 1677
Luca di Alessandro Bozzoli 1677 - 1678
Pasquino di Filippo Lupi 1678 - 1679
Francesco di Michele Tamberi 1679 - 1681

Contiene anche i saldi del fosso Giuntino c. s.
Registro legato in pergamena, cc. 243
1663 - 1681
13(15; 96)
Libro dei Saldi
camarlinghi
Francesco di Michele Tamberi 1681 - 1684
Ostilio di Lessandro Bossoli 1684 - 1685
Antonio di Lessandro Del Corso 1685 - 1686
Luca di Alessandro Bossoli 1686 - 1687
Ostilio di Alessandro Bossoli 1687 - 1688
Pasquino di Filippo Lupi 1688 - 1689
Francesco di Francesco Miliani 1689 - 1690
Cesare di Cammillo Perilli 1690 - 1691
Alessandro di Giovanni Pierazzini 1691 - 1693
Domenico Maria di Bartolomeo Bacchereti 1693 - 1694
Francesco di Pasquino Parelli 1694 - 1696
Domenico Maria di Bartolomeo Bacchereti 1696 - 1697
Francesco di Pasquino Parelli 1697 - 1698
Domenico Maria di Bartolomeo Bacchereti 1698 - 1699
Cesare di Marsilio Marsili 1699 - 1700
Cesare di Cammillo Parelli 1700 - 1701
Gio. Domenico di Matteo Catanorchi 1701 - 1702
Gio. Battista Marsili 1702 - 1703
Gio. Domenico Catanorchi 1703 - 1704
Cesare di Cammillo Perelli 1704 - 1705
Gio. Battista di Marsilio Marsili 1705 - 1706
Gio. Domenico Catanorchi 1706 - 1707
Antonio di Matteo Perelli 1707 - 1708
Domenico di Vincenzio Tamberi 1708 - 1709
Gio. Battista Marsili 1709 - 1710
Francesco Neroni 1710 - 1711

Contiene anche i saldi del fosso Giuntino c. s. fino al 1686.
Registro legato in pergamena, cc. scritte 189
1681 - 1711
14(16; 97)
Libro delli Saldi delle Ragioni
camarlinghi
Giovanni di Domenico Catanorchi 1711 - 1712
Giovanni Giuseppe Del Corso 1712 - 1713
Giovanni Battista Marsili 1713 - 1714
Francesco Guidoni 1714 - 1715
Domenico di Ferdinando Del Corso 1715 - 1716
Andrea di Giuliano Panichi 1716 - 1717
Francesco Guidoni 1717 - 1718
Giovanni Giuseppe Del Corso 1718 - 1719
Domenico di Vincenzo Tamberi 1719 - 1721
Francesco Guidoni 1721 - 1723
Giovanni Giuseppe Del Corso 1723 - 1724
Domenico Tamberi 1724 - 1725
Andrea Panichi 1725 - 1726
Domenico di Ferdinando del Corso 1726 - 1727
Domenico Maria Baccareti o Bacchereti 1727
Bernardino di Giulio Perelli 1728 - 1729
Domenico Puccinelli 1729 - 1730
Domenico Maria Bacchereti 1730 - 1731
Domenico Puccinelli 1732 - 1734
Valerio Puccinelli 1734 - 1735
Domenico Puccinelli 1735 - 1736
Francesco Antonio Perelli 1736 - 1737
Domenico Puccinelli 1737 - 1738
Luca d'Alessandro Bossoli 1738 - 1747

Registro legato in pergamena, cc. 188
1711 - 1747
15(17; 98)
Saldi del camarlingo
camarlinghi
Luca d'Alessandro Bozzoli 1747 - 1750
Matteo d'Antonio Meliani 1750 - 1751
Luca d'Alessandro Bozzoli 1751 - 1752
Matteo di Francesco Perelli 1752 - 1753
Matteo di Antonio Meliani 1753 - 1755
Matteo Perelli 1755 - 1756
Matteo di Antonio Meliani 1756 - 1761
Matteo Perelli 1761 - 1762
Matteo Meliani 1762 - 1764
Francesco Maria Pellegrini 1764 - 1766
Matteo [Meliani] 1766 - 1769
Giuseppe del Corso 1769 - 1770
Angelo Tamberi 1770 - 1777

Registro legato in pergamena, cc. scritte 147
1747 - 1777
icona top