Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Inventari dei beni della comunità

Livello: serie

Estremi cronologici: 1584 - 1774

Consistenza: 3 unità

Fin dalla loro istituzione i cancellieri comunitativi avevano, tra i loro compiti, quello di redigere e custodire appositi inventari delle scritture e dei beni mobili, arredi e quant'altro fosse di pertinenza della cancelleria, degli uffici comunali, dei locali ove si esercitava la giurisdizione e delle opere pie comprese nella loro circoscrizione.
Anche i registri presenti a Uzzano contengono numerosi inventari, i più antichi dei quali risalenti agli ultimi decenni del Cinquecento, relativi alle scritture, masserizie, mobili e oggetti appartenenti alla comunità, alla cancelleria, al tribunale e alle opere, redatti in più occasioni e via via aggiornati con le variazioni nella consistenza. Sono spesso riportati anche i passaggi di consegne tra gli ufficiali preposti alla custodia, fino al 1773, quando la cancelleria venne trasferita a Pescia con l'archivio e i mobili rimasti dopo la vendita di quelli ritenuti inutili.


413(I27; 528)
Inventari delle robe del comune d'Uzzano
Contiene gli inventari del palazzo del Comune, dell'Opera di Uzzano, dell'Opera della Costa, delle fattorie del Comune, dei mulini del Comune (1584-1615). Con repertorio.
Reg. leg. perg. cc. 1-93
1584 - 1629
414(I28; 529)
Inventari delle robbe dell'Opera della Chiesa d'Uzzano e della Costa. A dì 15 luglio 1657
Contiene gli inventari dei beni della Comunità, comprese le scritture dell'archivio con le varie aggiunte, e delle Opere di Uzzano e della Costa. Con repertorio.
Reg. leg. perg. cc. I, 1-145
1622 - 1656
415(I29; 530)
Uzzano. Inventari della Comunità e Opere
Contiene gli inventari dei beni della Comunità, comprese le scritture dell'archivio con le varie aggiunte, e delle Opere di Uzzano e della Costa.
In allegato: decreto del vescovo di Pescia a seguito di una visita pastorale, 1729; annotazioni riguardanti spese fatte in occasione di una visita pastorale a S. Maria del Canale, 1772. Con repertorio.
Reg. leg. perg. cc. 1-234
1689 - 1774
icona top