Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetto conservatore:

Contenuto della pagina


Serie XXIV - Registri della popolazione ed elenchi delle famiglie esistenti

Livello: serie

Estremi cronologici: 1871 - 1951

Consistenza: 19 unità

Il servizio di anagrafe fu introdotto con il R.D. 31 dicembre 1864, n. 2105. In ogni Comune fu prevista l'istituzione di un registro della popolazione residente che mettesse in evidenza lo stato numerico della popolazione e i mutamenti che si verificavano nella sua composizione per cause naturali o civili. Il registro, da non identificare con un registro in senso archivistico, era costituito dall'insieme dei fogli di famiglia su cui venivano trascritti e aggiornati i dati di ciascun nucleo familiare residente nel Comune. L'obbligo di tenuta del registro venne ribadito nel 1871, nel 1873 e nel 1901 1 .


icona top