Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Mairie di Rosignano

Livello: fondo

Estremi cronologici: 1808 - 1814

Consistenza: 31 unità

Un <...> preciso riscontro degli atti conservati a cura della cancelleria di Lari si desume <...> dall'inventario 1 che fu redatto in occasione della consegna alla mairie di Rosignano delle carte ad essa spettante. Infatti, a seguito delle profonde modifiche apportate dall'arrivo dei francesi, si era reso necessario adeguare al nuovo quadro istituzionale anche l'organizzazione degli archivi periferici, fino ad allora conservati in maniera accentrata presso le cancellerie comunitative. Con decreto del 1° Gennaio 1809 il Prefetto del Dipartimento del Mediterraneo Antoine Benoit Capelle dava infatti l'istruzione precisa non solo di separare le carte ed i documenti conservati da un solo cancelliere e riguardanti più comunità, ma anche le carte amministrative da quelle provenienti dall'attività giudiziaria 2 e di effettuare la consegna alle rispettive Comuni. In ordine a queste disposizioni, pervennero dunque nell'archivio della municipalità di Rosignano oltre centocinquanta documenti tra atti civili e criminali, partiti magistrali, saldi, contratti, dazzaioli ed alcune piante livellari 3 .




icona top