Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Deliberazioni icona del consiglio municipale

Livello: serie

Estremi cronologici: 1808 - 1815

Consistenza: 1 unità

Nella mairie, secondo il principio gerarchico e centralistico cui era informato l'intero apparato amministrativo dell'impero napoleonico, il potere effettivo era nelle mani del Maire e dei suoi adjoints di nomina centrale, i quali, fra l'altro, avevano un ambito di autonomia assai ristretto e precise competenze da rispettare, rispondendo del loro operato direttamente all'autorità che li aveva nominati.
Così l'unico organo elettivo della mairie, il consiglio municipale, aveva poteri solo consultivi e si limitava, in pratica, ad approvare il bilancio nella sola seduta ordinaria prevista per ogni anno.

Le deliberazioni del consiglio municipale erano raccolte in registri, analogamente a quanto avveniva nelle soppresse comunità da quanto sarebbe poi avvenuto con la Restaurazione per gli organi similari. Essi costituiscono la continuazione della serie delle Deliberazioni e partiti anche se, naturalmente, le scarse competenze di tale organo li rendono assai meno ricchi di informazioni.


661(73; 66)
[Registro delle deliberazioni del consiglio municipale]
Reg. leg. perg. cc. 1-141
1808 dic. 27 - 1815 mag. 5
icona top