Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Imposizioni straordinarie in materia di sanità

Livello: sottoserie

Estremi cronologici: 1751 - 1766

Consistenza: 3 unità

Venivano finanziate con imposizioni straordinarie, solitamente imposte sui beni immobili, le provvidenze adottate dal governo fiorentino per far fronte almeno alle più gravi epidemie che periodicamente colpivano il territorio dello Stato. Di esse restano questi pochi registri.


481(n. s.)
"Nuova Inposizione sopra i Poderi e Terre della Comunita di Buggiano [...] per estinguere il debito contratto col Magistrato Illustrissimo della Sanità per difendere lo Stato dal Contagio delle Bestie Bovine, e Bufaline, a tenore del Motuproprio di S. M. I. e degl' Ordini del Magistrato Illustrissimo dei Signori Nove con sua lettera in Stampa del dì 30 settembre 1751 [...]". [Quaderno del Reparto]
deputati
n. sp.

Fasc. s. cop. cc. n.n.
1751 - 1751
482(n. s.)
[Imposizione straordinaria di sanità di cui al Motuproprio del 17 gennaio 1765 e conseguente lettera circolare a stampa del Magistrato dei Nove del 13 febbraio 1765. Quaderno del reparto]
deputato
n. sp.

Fasc. s. cop. cc. n.n.
1765 - 1765
483(n. s.)
Imposizione straordinaria per la Sanità del 1766
[Quaderno del reparto]
Fasc. s. cop. cc. n.n.
1766 - 1766
icona top