Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Amministrazione delle doti Frosali

Livello: serie

Estremi cronologici: 1831 - 1893

Consistenza: 1 unità

Alla sua morte, avvenuta nel 1820, una benestante sancascianese, Marianna Frosali vedova Soldi, lasciò come testamento un legato di 20 scudi fiorentini che, in perpetuo, avrebbero dovuto erogarsi, quale dote, a povere zitelle. Il lascito doveva essere suddiviso infatti, ogni anno, in una o due doti annue a fanciulle povere della comunità di San Casciano.


755
Doti del legato Frosali. 1831
Amministrazione delle doti Frosali
"Registro per la collazione delle doti provenienti dal legato di Marianna Frosali vedova Soldi a favore della comunità di San Casciano in ordine al testamento del 21 febbraio 1820"
Reg. cart. leg. cart. cc. 1-72
1831 - 1893
icona top