Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Stato civile 1

Livello: serie

Estremi cronologici: 1821 - 1858

Consistenza: 1 unità

La legge del 18 giugno 1817, "Riepilogo dello stato delle anime", dettò le regole sulla registrazione della popolazione in uno stato civile, affidata per la prima volta alle comunità. Se si esclude l'interruzione costituita dall'amministrazione francese, lo stato civile infatti era sempre stato gestito dai parroci e lo rimase fino al 1840, con l'eccezione della popolazione di culto non cattolico che venne censita dalla comunità fin dal 1817. Tale legge rimase in vigore fino al 1840 quando entrò in vigore il "Censimento enumerativo della popolazione di detta comunità". 1 Per ogni parrocchia veniva registrato il numero di maschi e di femmine divisi in sposati, celibi, vedovi, inpuberi, clero secolare e clero regolare, religiose converse, religiose corali; l'elenco veniva realizzato sulla base delle denunce dei parroci.


560
Stato civile. Censimento comunitativo dal 1821 al 1858. Culto non cattolico. Registri di nascite, morti, matrimoni
Stato civile
Contiene: fascicoli con la riepilogazione dello stato delle anime formate dietro i rapporti parziali dei parroci compresi nella Comunità di San Casciano popolo per popolo ed in esecuzione del disposto dell'articolo 7 delle Istruzioni annesse alla legge del dì 18 giugno 1817 (fascicoli 19, 1821-1840); censimento comunitativo della popolazione di detta Comunità di San Casciano compilato dietro gli stati rimessi dai parroci compresi nella medesima in esecuzione delle squadre; disposizioni contenute nel biglietto della R. Segreteria del dì 17 novembre 1840 (fascicolo 18, 1841-1858); registro di nascite della comunità di San Casciano tenuto dal cancelliere dove sono registrati gli individui di culto non cattolico formato in esecuzione del disposto dell'articolo 17 della legge emanata nel dì 18 giugno 1817.
Busta di 37 fascicoli cc. s. n. reg. leg. cart. cc. s. n.
1821 - 1858
icona top