Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Dazzaioli 1

Livello: sottoserie

Estremi cronologici: 1704 - 1726

Consistenza: 2 unità


239(1, 45)
Filza II di dazzaioli delle Collette di San Casciano 1700
Dazzaiolo della Colletta Universale
camarlingo
Giuseppe Calamandrei

L'unità è composta di venti registri di cui i primi tre elencano i popoli con le somme da pagare e un riassunto delle entrate e delle uscite complessive: 1) "Registro della colletta per un anno 1704 set.-1705 ago.", diviso per popoli e ciascuno con il nome del capofamiglia e la tassa da pagare; 2) registro della colletta 1705 ago.-1706 set.; 3) registro della colletta 1706 set.-1707 ago. 4) Registro della colletta 1707 set.-1708 ago.; 5) "quaderno della Tassa delli scudi dieci e scudi cinque per cento da pagarsi da quelli che sono stati tassati nella ordinaria annua colletta della tassa fatta per l'anno 1711 a tutto agosto" per San Casciano, con repertorio dei popoli nel quale si indica il totale della tassa da riscuotere per ogni popoli e l'elenco alfabetico dei capifamiglia per ognuno dei quali è indicato il mestiere e la relativa tassa da pagare; 6) "quaderno della tassa del dieci e cinque per cento" di Barberino Val d'Elsa, 1710; 7) "quaderno della tassa del dieci e cinque per cento" di Montespertoli, 1710 set.-1711 ago., Contiene carteggio indirizzato al cancelliere dai deputati sull'imposizione del dieci per cento per gli anni 1714 apr. 26-1715 ago. 9; 8) "quaderno della tassa del dieci e cinque per cento" del Terzo di Mercatale 1710 dic. 20; 9) tassa della colletta annua ordinaria della podesteria di San Casciano, 1711 set.-1712 ago., con ripartizione della tassa; 10) ripartizione della tassa del mezzo per cento della podesteria di San Casciano dal 1712 set.-1713 ago.; 11-20) registri di "ripartizione della tassa del mezzo per cento della podesteria di San Casciano, dal 1713 settembre a tutto agosto 1721".
Filza di 20 regg. leg. perg. cc. numerate per settori + bianche s. n.
1704 set. - 1721 ago.
240(57, 56)
Filza III di dazzaioli delle Collette di San Casciano 1719
Dazzaiolo della Colletta Universale
camarlinghi
Filippo Calamandrei 1723 set. - 1724 ago.
Alfio Guidetto Andrea Monadi 1725 set. - 1726 ago.

Contiene: 1) quaderno di "Imposizione delli scudi tre per cento di tutti li luoghi sottoposti alla podesteria di San Casciano, da pagarsi dai debitori in 4 paghe", con allegata lettera inviata al cancelliere di San Casciano dai deputati delle Collette Universali, 1720 ago.-1721 set.; 2-5) quattro quaderni per la riscossione del donativo a S.A.R. per la rata spettante alla podesteria di San Casciano, Terzo di Mercatale, Montespertoli, Barberino Val d'Elsa, 1739; 6) "dazzaioli di carte 110 con ristretto di entrate e uscite"; 7) dazzaiolo di tutti i debitori impostati per entrate della nuova colletta e mezzo per cento della podesteria di San Casciano", 1723 set.-1724 ago.; 8-11) quattro quaderni con le "ripartizioni della tassa del mezzo per cento" della podesteria di San Casciano, Terzo di Mercatale, Barberino, 1723; 12-13) due quaderni con i reparti della tassa della Colletta; 14) dazzaiolo dei debitori della Colletta della podesteria di San Casciano, 1725 set.-1726 ago..
Filza di 14 regg. leg. perg. cc. numerate per settori
1723 set. - 1726 ago.
icona top