Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Deliberazioni e Partiti 1

Livello: serie

Estremi cronologici: 1634 - 1774

Consistenza: 5 unità

L'organo amministrativo della podesteria di San Casciano era costituito da un consiglio formato da consiglieri, rappresentanti, priori e gonfalonieri. Questi avevano il compito di deliberare i partiti riguardanti l'intera comunità/podesteria nonché di eleggere alle cariche i vari ufficiali. Le verbalizzazioni delle riunioni erano affidate ai cancellieri della podesteria.

La serie, che raccoglie i registri delle deliberazioni del consiglio di podesteria, si conserva solo a partire dall'anno 1634 e risulta inoltre lacunosa per il periodo che va dal luglio 1652 al settembre 1696.

Gli argomenti che più frequentemente ricorrono nelle assemblee del magistrato riguardano stanziamenti per lavori da farsi a pozzi, fogne, strade e piazze o carceri. Ricorrenti sono pure le decisioni sulle modalità di pagamento dei dazi, sulle regole per stabilire i defalchi di tasse e così via. Ovviamente poi, data la frequenza con la quale si rinnovavano gli incarichi comunitativi, gran parte delle deliberazioni sono dedicate alla nomina e agli squittini di camarlinghi e mallevadori, stimatori e calcolatori, medici e maestri. Nell'ottobre del 1742 ad esempio viene nominato per un anno il nuovo maestro di scuola: il candidato sosteneva un esame davanti al Magistrato che doveva, nel frattempo, reperire anche informazioni della sua "abilità e buoni costumi". Il maestro, una volta ricevuto l'incarico, aveva il compito di "insegnare leggere, scrivere, abbaco, grammatica, retorica e con salario di cinquanta soldi netti".



2(5, 1070)
Deliberazioni e partiti dell'anno 1633 al 1652
Deliberazioni
"In questo libro si noteranno per me Michelangelo di ser Franceschini di Palazzuolo di Romagna al presente per S.A.S. cancelliere della Podesteria di San Casciano tutti li partiti, deliberazioni, provvisioni, stantiamenti, tratte d'offiti et altre cose"
Filza cart. leg. perg cc. 1-250
1634 feb. 28 - 1652 giu. 28

...
3(G, III, 7)
Deliberazioni e partiti dei rappresentanti della Podesteria di San Casciano
Deliberazioni
"Nel presente libro di carte 300 si noteranno dal cancelliere pro tempore della Podesteria di San Casciano tutte le deliberazioni e partiti che alla giornata saranno fatti dai rappresentanti la detta Podesteria ... intitolato da me Sebastiano Ambrogi della città di Prato cancelliere, questo dì 20 ottobre 1696"
Reg. cart. leg. perg cc. 1-260
1696 ott. 3 - 1723 apr. 18
4(H, IV, 9)
Deliberazioni e partiti della Podesteria di San Casciano 1723 fino al 1740
Deliberazioni
"Nel presente libro si descriveranno tutte le deliberazioni e partiti della Podesteria di San Casciano ... intitolato per me ser Giovanni Michele Nuti di Castelfranco di Sotto cancelliere" con indice delle parti
Reg. cart. leg. perg cc. 1-198
1723 mag. 24 - 1740 set. 10
5(11)
Deliberazioni e partiti della Podesteria di San Casciano
Deliberazioni
Reg. cart. leg. perg cc. 1-158
1740 set. 18 - 1761 feb. 28
6(13)
Deliberazioni e partiti
Deliberazioni
Il registro contiene anche sei carte sciolte non numerate con deliberazioni dal 9 giugno 1772 al 10 luglio 1774
Reg. cart. leg. perg cc. 1-130
1761 ott. 1 - 1744 ago. 10
icona top